Critiche e Interviste

Critica del Dott. Gastone Ranieri Indoni Gallerista, Critico e Curatore d’arte. Direttore della rivista d’arte Fondazione Salonia Magazine

“Chiara Galliano: la fotografia è un soffio, un’ispirazione”

Osservare la natura delle cose, isolare aspetti della vita più semplice e ascoltare i diversi “linguaggi” degli elementi e dei luoghi, usare mezzi espressivi essenziali, realistici e sintetici anche non completamente figurativi e con un vago assaggio di tono informale, è il fedele filo conduttore della sua attenta ricerca. Vedendo attentamente i suoi innumerevoli scatti, le tantissime foto, a colori o in bianco e nero, Chiara Galliano, fotografa a tutto tondo per definizione ma anche per azione, non sembra seguire un vero e proprio obiettivo specifico come propria centralità professionale. Il suo interesse, affidato del tutto alla sua insita acuta femminile sensibilità, per convinzione, esprime la necessità di vagare, irrompere e insinuarsi nel grande spazio dello scibile universale, per dibattersi come una sfida nel magma generale, avulsa da scelte obbligate; vuole, deve e può trattenere una leggera vis poetica suggerita dalla sua tenue delicatezza caratteriale cui non può e non vuole proprio fare a meno. Dal suo ispirato animo e come bella persona, possono affiorare talvolta in lei desideri che, secondo logica, non sarebbero esaudibili, come per esempio quello di poter catturare con una foto il rumore del mare, o l’intensità del vento o il colore dello spirito o dell’amore, che per chiunque sarebbe impossibile, tranne che per la sua iperbolica curiosità e voglia di trasfondere, oltre all’imprimere dei fatti, una porzione di digitale spiritualità, di sogno, di pathos.  Spesso il suo “paesaggio”, più mentale che altro ma dettato da una spontanea generosità, può essere rappresentato anche da un semplice angolo di prato, di cui magari ha opzionato la foto, immaginandolo però con l’imprevedibile visuale di una formica, volendo dimostrare che quello che per noi rimane un angolo insignificante, per il piccolo imenottero è, al contrario, un mondo infinito. La grandiosa visione, la fantasiosa e ricca creatività di Chiara Galliano, mentre studia e inventa certe inedite proporzioni e /o confronti di felliniano richiamo, è, e rimane, radicata al concetto di voler specializzare sé stessa come fotografa artista, usando il volano del suo mondo onirico e, comunque, rimanendo con ferrea volontà, l’esclusiva realizzatrice di se stessa, padrona del suo lavoro, dei suoi sogni distillabili solo da lei. Non l’attrae infatti la grandezza o la piccola misura del sito o del soggetto che vuole fissare col suo scatto-scandaglio; il suo obiettivo resta quello di flesciare un ideale “visual set” a prescindere dalla sua entità: proprio come può essere un piccolo fotogramma cinematografico! L’area indagata e sorpresa dall’attenzione del connubio che avviene tra l’occhio suo umano e lo strumento meccanico fedele compagno, è poi quella che, per questa raffinata testimone del tempo e della vita, deve necessariamente, con un semplice click, produrre e partorire solo altissima qualità percettiva. Ricercatrice ansiosa di nuovi linguaggi non ha sposato e, di certo, non si identificherà con nessuno degli stili che ubriacano il traffico di tanti girovaghi sedicenti fotografi, convinta com’è, che la sua cifra, ancora non del tutto esternata dal suo nervoso spumeggiante e variegato subcosciente, anche per la sua continua ostinata produzione sperimentale, troverà presto o tardi non le importa, la via giusta per perseguire le interazioni tecniche più appropriate e adatte al suo stile, personalizzate e quindi adagiate al suo gusto estetico e alla sua sobria elegante espressività. E’ un’eclettica giovane signora dalla scenografia produttiva in continua evoluzione compresa, coinvolta e avvinghiata ad un convulso work in progress elaborativo che, pur se espresso in un concitato mondo di caleidoscopici oltre che di profondi magici interrogativi e ovattati silenzi, si promette foriero di lusinghiero successo. Lo dimostra con esuberante splendore il sorpreso palpito vitale ed evidente di questi stupendi calice o corolla di papavero teso, e al contempo compreso, della florida vitalità che i più dolci elementi della natura gli stanno per conferire.  In un click-sintesi la Galliano ha fissato la consapevolezza del fiore che sta per ricevere un accorato stupendo afflato che sa tanto di paradiso terrestre. In pratica la foto di un sogno che schiude mille possibilità a chi, come lei, vorrà finalmente immortalarne altri, come appunto il rumore del mare o il colore dell’amore.


“Chiara Galliano,

celebrare la vita sempre e comunque”

internationalwebpost.org scritto da simona heart

Intervista del 14 Aprile 2021 su internationalwebpost.org

“Con la sua sensibilità l’artista ci trasporta, qualunque soggetto tratti, in un mondo estremamente reale ed amplificato che solo un occhio attento sa vedere e che, soprattutto, solo un cuore amante sa comprendere.”

Simona HeArt

Qui nella foto l’opera “Memento Vivi” un trittico che l’artista ha realizzato nel Marzo 2021


“Intervista a Chiara Galliano”

lartigianodecurtis.com

Intervista del 11 Aprile 2021 sul BLOG lartigianodecurtis.com

“Il messaggio che comunichi con questa serie di immagini è fortemente
positivo, questo trovo che sia di grande valore per il periodo difficile che
stiamo attraversando.”

Qui nella foto l’opera “Red Poppy #3” tratta dalla serie Inside Beauty ed esposta per la mostra virtuale londinese “Nostalgia”


“La bellezza sussurrata negli scatti di Chiara Galliano”

ArteDesign.shop

Intervista del 29 Gennaio 2021 sul BLOG di ArteDesign.shop.

È un’iniziativa Decor Lab dove l’artista può dare nuove forme alla propria arte. Creare oggetti esclusivi, personalizzati, a tiratura limitata.

Qui nella foto il tappeto ArtEquilibrium realizzato con l’opera “Purple Twirl” tratta dalla serie Inside Beauty.


“Fotografa di professione – ma soprattutto per vocazione – Chiara Galliano decide di fare il “grande salto” per dedicarsi solo ed esclusivamente all’Arte (con la A maiuscola).

Artista di un’eccellenza senza eguali, i suoi scatti sono mozzafiato!

Ce li mostra ai TAVOLI HEART, per la Social TV della Libreria Bocca dal 1775.

Non perdeteli!”

SIMONA HeArt – “tavoli heart”

Intervista del 5 Ottobre 2020 ai Tavoli HeArt presso la storica Libreria Bocca dal 1775 in Galleria Vittorio Emanuele II a Milano.


“Lavora da anni con le donne e per le donne, Chiara Galliano: sia nei ritratti, ricchi di personalità, che in macro quasi pittorici; ma il progetto più interessante, in bianco e nero, è quello sull’Alzheimer: una serie di scatti che sembrano suggerire il vuoto, la solitudine.”

elena mora – Un amore di nonna

Intervista Telecity NEWS TG7 durante l’esposizione dell’opera “Per mano nel vuoto” alla Residenza Basile di Alessandria – 2019


Intervista RAI3 TGR Lombardia durante l’esposizione dell’opera “ACME” alla Fiera d’arte Internazionale Affordable Art Fair 2014


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: